Homepage

Erasmus+: mobilità finanziata in Europa

Erasmus+ è il programma dell’Unione Europea a favore dell’istruzione, della formazione, dei giovani e dello sport che integra in un’unica formula i precedenti programmi comunitari:
- il Programma di apprendimento permanente (Comenius,Erasmus, Leonardo da Vinci, Grundtvig)
- Gioventù in azione
- i cinque programmi di cooperazione internazionale (Erasmus Mundus, Tempus, Alfa, Edulink e il programma di cooperazione bilaterale con i paesi industrializzati)

Il Programma è gestito dalla Commissione europea, DG Istruzione e Cultura, in cooperazione con gli Stati Membri, con l’assistenza dell’Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura e delle Agenzie nazionali dei diversi paesi partecipanti.

Per il periodo 2014 -2020, grazie a un bilancio di 14,7 miliardi di euro, il programma darà a oltre 4 milioni di europei l’opportunità di studiare, formarsi, acquisire esperienza e fare volontariato all’estero.

Tra le azioni del programma segnaliamo 3 opportunità particolarmente interessanti, che permettono di viaggiare e fare esperienze in tutta Europa a prezzi bassissimi! Le opportunità sono rivolte in modo particolare a giovani e giovanissimi cittadini europei e a tutti coloro che si occupano, a vario titolo e livello, del mondo dei giovani.

- Servizio Volontario Europeo

- Scambi Giovanili & Training Course

 

 

 

Per approfondire …

Gli obiettivi di Erasmus+:

Il programma Erasmus+ si propone di contribuire alla strategia Europa 2020 per la crescita, l’occupazione, l’equità sociale e l’integrazione, nonché ai traguardi di ET2020, il quadro strategico dell’UE per l’istruzione e la formazione. Il programma intende inoltre promuovere lo sviluppo sostenibile dei suoi partner nel campo dell’istruzione superiore e contribuire al conseguimento degli obiettivi della strategia dell’UE per la gioventù.
Fra i temi specifici affrontati dal programma:

- ridurre la disoccupazione, specie tra i giovani
- promuovere l’istruzione degli adulti, in particolare per quanto riguarda le nuove competenze e le abilità richieste dal mercato del lavoro
- incoraggiare i giovani a partecipare alla vita democratica in Europa
- sostenere l’innovazione, la collaborazione e le riforme
- ridurre l’abbandono scolastico
- promuovere la collaborazione e la mobilità con i paesi partner dell’UE.

Partecipanti al programma:

- I 28 Stati Membri dell’Unione europea;
- I Paesi in via di adesione, i paesi candidati e i candidati potenziali che beneficiano di una strategia di preadesione: Turchia e ex Repubblica iugoslava di Macedonia;
- I Paesi membri dell’Associazione europea di libero scambio (EFTA) che hanno sottoscritto l’Accordo dello Spazio economico europeo (SEE): Islanda, Liechtenstein, Norvegia;
- La Confederazione elvetica.
Gli altri Paesi extra UE possono diventare “Paesi partecipanti” e partecipare al programma se sussistono determinate condizioni.

I destinatari del programma:

- Singoli individui: Erasmus+ è aperto a tutti i giovani (dai 13 ai 30 anni), non solo a quelli che seguono un corso di studi o di formazione (studenti del ciclo di istruzione superiore, universitari, tirocinanti, ..), sostiene inoltre lo sviluppo professionale degli “youth workers” operatori che a qualsiasi titolo lavorano con e per i giovani (insegnanti, personale scolastico, educatori, volontari, allenatori, animatori, etc) offrendo periodi di formazione o attività di rete all’estero. I periodi all’estero possono comprendere corsi di formazione, visite di studio, job shadowing o periodi di osservazione presso le organizzazioni interessate.

- Organizzazioni: Possono partecipare al programma Erasmus+ organizzazioni attive nel settore della gioventù, associazioni, enti locali, Ong, gruppi informali di giovani. Le organizzazioni che intendono partecipare al programma Erasmus+ devono predisporre una serie di attività di sviluppo e messa in rete, che prevedano, tra l’altro, il miglioramento strategico delle qualifiche professionali del loro personale, lo sviluppo delle proprie competenze e la creazione di forme di collaborazione transnazionale con organizzazioni di altri paesi, in modo da produrre risultati innovativi e promuovere lo scambio delle migliori pratiche. Inoltre, devono agevolare le opportunità di mobilità ai fini dell’apprendimento per studenti, tirocinanti, apprendisti, volontari, educatori, il personale e i giovani.

Struttura del programma

Il programma si struttura in tre azioni chiave, “Key  Activities”,  e due azioni specifiche:

- Azione chiave 1 – Mobilità individuale ai fini di apprendimento: mobilità degli studenti e del personale, mobilità a livello di master e mobilità dei giovani
- Azione chiave 2 – Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche
- Azione chiave 3 – Sostegno alla riforma delle politiche
- Azione specifica 1: Jean Monnet – Promozione dell’eccellenza negli studi di integrazione europea  nell’istruzione superiore
- Azione specifica 2 – Sport

Link e siti utili:

Sito italiano di Erasmus Plus
Sito della Commissione Europea
La  Guida al programma
Facebook Erasmus+
Sito Agenzia Nazionale Giovani